Arbitraggio Gervasoni – Juventus Fuoriosa in campo ma diplomatica fuori

Modificato:

Ieri l’arbitraggio di Gervasoni in Sassuolo-Juventus è stato penoso. L’arbitro di Castiglione delle Stiviere nato nel 1975 ieri non ne ha azzeccata una. Al primo minuto non ha visto un fallo evidente in area di rigore di Acerbi su Sturaro. Subito dopo poteva mandare fuori Lemina per doppia ammonizione e non lo ha fatto. Mentre ha espulso un ingenuo Chiellini, ma il suo primo giallo non era così evidente.

Infine ha toccato il fondo quando Acerbi ha steso con una gomitata Dybala e non ha neanche fischiato il fallo, facendo segno all’argentino della Juventus di rialzarsi.

I giocatori della Juventus hanno protestato parecchio in campo. Buffon a fine primo tempo era fuorioso con l’arbitro per quello che aveva combinato. Lo stesso Allegri ha battibeccato tutta la partita con il quarto uomo.

 

A fine partita però tutto è rientrato. I giocatori e l’allenatore della Juve se la sono presa molto di più con loro stessi più che con la direzione arbitrale. In effetti se ieri la Juve ha perso è soprattutto colpa di quello scellerato approccio alla partita. La squadra bianconera è entrata in campo in maniera molle ed ha perso tutti i contrasti.

 

Gli stessi tifosi della Juve l’hanno presa con ironia e non si sono scagliati contro l’arbitraggio. Sui social impazzano le foto del contatto tra Dybala ed Acerbi e c’è chi è rimasto scandalizzato dal fatto che lo Juventino non è stato espulso…. fioccano commenti di questo tipo: “Come si fa a non cacciare fuori dybala dopo sto fallo! Si vede chiaramente che è andato con la faccia sul gomito di Acerbi!”

 

dybala